Growth Hacking”, la migliore opportunità per il tuo business.

 

 

Growth Hacking” è un termine che non deve spaventare.

Non c’entra nulla con gli “Hacker”, cyber banditi che tentano di arricchirsi bucando siti e appropriandosi illecitamente di dati e/o soldi altrui.

Growht” significa semplicemente Crescita, e con “Hacking” si intende trovare soluzioni con tutti i mezzi possibili, quindi non convenzionali per:

  1. Avere il reale controllo
  2. Scalare il mercato.  

Oggi i mezzi a disposizione sono davvero tanti, occorre sapere come muoversi. 

Ma anche conoscendoli tutti è facile non ottenere risultati se si utilizza l'approccio “ma si proviamoci, investiamo, poi al massimo aggiustiamo il tiro”, un modello oggi abbastanza inflazionato.  

E così spesso si comincia collegando una carta di credito aziendale ad un account ads di google o facebook, e la macchina comincia a girare, consumando molta benzina, ma facendo davvero poca strada.

La parola magica è “misurazione dei dati”. 

Sempre più siti, e-commerce e non solo, tracciano con l'approccio sopra citato il comportamento degli utenti. Ma siamo sicuri che questi dati siano “puliti”? Che siano “veritieri”? Che non ci siano false metriche? 

Avere molti falsi dati a disposizione non solo restituisce report incoerenti, ma fa proprio male al business perchè ne derivano chiaramente strategie di marketing sbagliate, sottovalutazioni ed errori difficili da recuperare, a meno di investire altri soldi naturalmente. 

 

Ti spieghiamo in sintesi come funziona.

Growth Hacking è un processo di sperimentazione basato principalmente su Analisi, Ottimizzazione e Implementazione continua.

In sintesi il nostro servizio di Growth Hacking prevede:
  1. Analisi situazionale: verifica dello stato funzionale del tracciamento.
  2. Advanced Web Analytics: Correzione dei GAP evidenziati e ottimizzazione di Google Analytics:
  3. Data model: Stesura di un modello per comprendere cosa si debba tracciare (obiettivi di misurazione) e come tracciarlo (quali eventi implementare e accendere).
  4. Images mapping: Mappatura degli elementi principali delle pagine cardine del sito (immagini e pulsanti) e stesura di un documento di sintesi per le azioni da monitorare.
  5. Google Tag Manager: per la creazione e implementazione degli eventi e per passare a GA ciò che abbiamo previsto.
  6. Report mensili, A/B Test e aggiustamento strategia, aggiustamento eventi in base agli obiettivi

Hai già chi ti crea gli annunci (Ads) e le relative landing page?

Se si possiamo interfacciarci con il tuo team di lavoro sinergicamente concentrandoci sull'analisi dei dati e sulle migliori meccaniche di sviluppo.

Se invece non hai un team dedicato alla creazione delle campagne di Search Engine e Social Marketing possiamo occuparci di questo aspetto avendo così il controllo pieno dell'infrastruttura, ottimizzando la gestione di aspetti tecnici e di produzione.

 

E se lo dice anche Simo Ahava...

Intanto per rispondere alla tua domanda (se già non lo conosci) Simo Ahava è Google Developer Expert e tra i massimi esperti a livelli mondiale di Google Analytics and Google Tag Manager.

Ecco alcuni suoi comandamenti che condividiamo volentieri:

  1. La qualità del dato è un investimento.
  2. Le strutture di comunicazione sono fondamentali all’interno di qualsiasi organizzazione.
  3. L’Engagement è più di una metrica.
  4. Il customising della piattaforma di analytics è una necessità (per esempio la metrica “tempo medio sul sito” può essere 8 volte superiore al “tempo di engagement”).

Ma tu potresti anche obbiettare…

“Si però abbiamo investito molto in passato in advertising - Google Ads, Facebook e compagnia bella, ma non abbiamo avuto l’aspettato ritorno sugli investimenti…”  Appunto… ti sei chiesto quali potessero essere le ragioni? La cosa bella dei dati è che non mentono, mai! Non si può quindi nascondere un problema analizzando i dati, anzi individuarlo e comprenderlo ci da l’opportunità di reagire prontamente, per non esserne vittima e risolverlo.

Se hai già investito senza logica, senza misurare, diciamo perché pensavi dovesse essere fatto, o così ti han detto, spiace dirlo ma hai probabilmente solo perso tempo, e quindi denaro. 

Giustissimo investire in advertising digitale, target geolocalizzati, segmentati per abitudini di acquisto, interessi, età ecc… tutto molto bello, ma alla base ci deve essere un’infrastruttura coerente che ti consenta di capire esattamente cosa sta accadendo, perchè ad esempio le tue campagne non convertono come dovrebbero, o come vorresti insomma.

 

Conoscete la metafora della nave?

Come una nave che per un errore di navigazione viene colpita da uno scoglio imbarcando acqua da una inizialmente piccola falla… i compartimenti stagni dopo un po’ smetteranno di essere efficaci e l’affondamento sarà inevitabile.

Non vogliamo solo mantenerti a galla, vogliamo che tu riesca a navigare a tutta forza e in acque sicure, arrivando magari prima delle altre navi sulla rotta tracciata.

 

Tutto questo perchè è realmente importante?

Perchè chi vi promette di giungere a grandi risultati senza analizzare, testare, implementare ed investire vi sta semplicemente mentendo, promettendovi risultati che molto probabilmente non otterrete mai. Sei un imprenditore giusto? Allora sai perfettamente che nessuno ti regala niente, e che per raggiungere grandi obiettivi occorre grande impegno e costanza. Sai anche che non esiste la bacchetta magica o un modello strategico universale in grado di fare decollare un business (saremmo tutti milionari in questo caso), esiste però sicuramente un modello che fa al tuo caso, cucito su misura per te, a noi il compito di individuarne i tratti e di implementarlo correttamente.

Dicevamo all’inizio della Luna…

Growht Hacking è un metodo che consente di raccogliere dati puliti, reali, e implementare quindi strategie corrette per scalare il business. La condizione sine qua non è mettersi in discussione, ritoccando il marketing e mettendo anche in dubbio un prodotto o un servizio se necessario.

Questo approccio è un processo che per risultare efficace ha bisogno di termini medio-lunghi. Per questo abbiamo pensato a pacchetti modulari con cui potrete testarne l’efficacia già dopo i primi 3, 4 mesi di lavoro, prima non avrebbe alcun senso. 

Abbiamo inoltre studiato quella che abbiamo chiamato “Un’offerta che non potrai rifiutare…” ti ricorda qualcosa? Nulla di pericoloso 😉 Se sei interessato a questi argomenti perché anche tu come noi li ritieni importanti clicca sul pulsante qui sotto e scopri di che si tratta.  L’offerta non è eterna e il pricing dedicato ha quindi un tempo limitato, ti consigliamo quindi di contattarci per avere tutte le info che meriti.

CONTATTACI SENZA IMPEGNO PER MAGGIORI INFORMAZIONI